COMUNICAZIONE RELAZIONALE

OBIETTIVI:

Comprendere le variabili che giocano un ruolo fondamentale nel processo comunicativo, acquisire le abilità e le competenze per poter essere in grado di riconoscere CHI é il Cliente, COME meglio approcciarlo, CAPIRE le sue esigenze specifiche, come SODDISFARE, le sue esigenze, comprendere se é possibile fargliene SORGERE di nuove; cioé essere un Professionista della Vendita.

Comunicare bene non significa solo “dire bene le cose”, ma “far capire delle cose”, cioè raggiungere risultati. Le capacità di comunicazione vanno dunque integrate con tecniche di risoluzione dei problemi, (problem solving), e la conoscenza profonda di sé stessi oltre e prima degl’altri. Questo é necessario per comprenderne meglio i comportamenti altrui, le scelte dei nostri interlocutori, il loro bisogni, esigenze, desideri ed obiettivi.

PROGRAMMA DIDATTICO

  • COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE 
    • Atteggiamenti e comportamenti che influenzano la comunicazione
    • Individuare i comportamenti più efficaci nelle relazioni professionali
    • Individuare gli ostacoli alla comunicazione per superarli
    • Conoscere gli ostacoli della comunicazione e le leve che ci aiutano a superarli
    • Le parole, la voce e il corpo: 3 leve da potenziare per raggiungere i nostri risultati
  • COMUNICAZIONE INTERPERSONALE
    Comunicare bene non significa solo “dire bene le cose”, ma “far capire delle cose”, cioè raggiungere risultati. Le capacità di comunicazione vanno dunque integrate con tecniche di risoluzione dei problemi, (problem solving), e la conoscenza profonda di sé stessi oltre e prima degl’altri. Questo é necessario per comprenderne meglio i comportamenti altrui, le scelte dei nostri interlocutori, il loro bisogni, esigenze, desideri ed obiettivi.
  • TRASMETTERE E RICEVERE INFORMAZIONI E COSTRUIRE RELAZIONI
    • Comunicare per costruire risultati
    • Farsi sentire, farsi ascoltare, farsi capire
    • Tecniche attive di domanda ed ascolto
    • Avere obiettivi comuni per stimolare condivisione
    • Gestire obiezioni e dubbi
    • Manifestare autorevolezza: diventare credibili e suscitare fiducia
    • Trasmettere energia e trasmetterla agli altri
  • STILI DI COMUNICAZIONE
    • Alle radici della comunicazione
    • La comunicazione interpersonale ed elementi che formano la competenza comunicativa
    • Conoscere il proprio stile di comunicazione: assertivo, persuasivo, collaborativo, emotivo, passivo, direttivo, logico,
    • Punti efficaci di ogni stile e saperli utilizzare al meglio
    • Riconoscere lo stile comunicativo degli altri per modulare il proprio approccio
    • Come affrontare una situazione critica imprevista ed improvvisa
    • Gestire le proprie emozioni e gestire quelle dei propri interlocutori
    • Le parole da evitare e le frasi per mettere acqua sul fuoco
    • Il modello della comunicazione interattiva e quello della comunicazione pragmatica
    • Adattare la comunicazione al contesto: lavorativo, collegiale, amichevole.
    • Strategie comunicative adatte ai differenti interlocutori
  • DIFFERENZA FRA COMUNICARE E INFORMARE
    • Comunicare per informare
    • Differenti fonti e scopi dell’informazione
    • Regole chiare per favorire la circolazione dell’informazioni Stili di comunicazione
    • Conoscere il proprio stile di comunicazione– assertivo– persuasivo– collaborativo– emotivo– passivo–direttivo– logico– negoziatore
    • Identificare i punti efficaci di ogni stile per saperli utilizzare con efficacia
    • Riconoscere lo stile comunicativo degli altri
    • La comunicazione per persuadere e convincere, oltre la parola: la comunicazione non verbale
    • Il corpo come mediatore del discorso: l’importanza della comunicazione non verbale
    • Aree rivelatrici del “body language”: gestualità, mimica facciale, sguardo, voce, prossemica, respirazione, postura del corpo, abbigliamento
    • Informazione: come utilizzarla nei confronti di collaboratori, capi, colleghi

DATA INIZIO E SEDE:

Marzo 2016 – Via Genova 200 – TORINO – @SP-Formazione

DESTINATARI:

Il corso è aperto a tutti coloro che hanno una piccola attività e vogliono aumentare la fidelizzazione dei propri clienti attraverso il CRM; ai responsabili marketing e CRM

LIMITE POSTI: 20

ORE TOTALI CORSO: 16